Monotropism

Spiegazioni

Che tu sia nuovo alla teoria o interessato a scavare più a fondo, ci sono molti possibili punti di partenza.

L’animazione qui sotto è un’introduzione accessibile di 4 minuti alle idee chiave.

Questa animazione scritta e narrata da Kieran Rose e animata da Josh Knowles Animation; è stato commissionato da Health Education England e prodotto da AT Autism e Anna Freud National Centre, originariamente come parte della formazione di professionisti della salute mentale di livello 4 (#Tier4AFC) guidati dal dottor Pavlopoulou e dal dottor Moyse. Se desideri saperne di più sulla formazione, invia un’e-mail al team su ascld_training@annafreud.org

Questi fumetti di SALT per il mio Squid spiegano alcune idee in modo molto semplice:

Potresti anche goderti questo video di 2 minuti di NeuroPride Ireland o questo video di 11 minuti e mezzo di Autistamatic; Damian Milton parla di monotropismo e stati di flusso (9 minuti); o Dinah e Fergus Murray sul podcast Different Minds (34 minuti). Se preferisci un tipo di presentazione di presentazione, prova questo da Autienelle o questo en español; o questo fumetto di Neuro Divers.

L’articolo del 2005 Attenzione, monotropismo e criteri diagnostici per l’autismo (in inglese, Attention, monotropism and the diagnostic criteria for autism) (pdf, epub, journal) di Dinah Murray, Wenn Lawson e Mike Lesser è il testo accademico chiave, con il libro di Wenn The Passionate Mind che va molto più in profondità e il suo articolo del 2013 per OA Autism che lo guarda da un punto di vista più neuroscientifico. Dinah e Mike sono stati intervistati per The Observer nel 2005: “Dillo forte, autistico e orgoglioso“. Dinah ha anche scritto la voce Monotropismo per la Volkmar Encyclopedia of Autism; il suo capitolo Dimensioni della differenza per The Neurodiversity Reader è un aggiornamento sul suo pensiero.

L’articolo Io e il Monotropismo: una teoria unificata dell’autismo (in inglese, Me and Monotropism: A unified theory of autism) più giovane di Dinah, Fergus Murray, è relativamente accessibile e non dovrebbe richiedere alla maggior parte dei lettori più di 15 minuti per leggerlo. È stato anche tradotto in spagnolo (español) e ungherese (magyar nyelv). Questo discorso della conferenza dello stesso autore è lungo circa quanto.

Maggiori informazioni sull’autismo

Allora, cos’è esattamente l’autismo?” (pdf) (Damian Milton 2012) fornisce una buona panoramica della teoria dell’autismo (a partire dal 2012) e fa un forte caso per il monotropismo.

Un approccio realista critico sull’autismo (Marianthi Kourti 2021) sostiene che il problema della doppia empatia e il monotropismo “forniscono entrambi una teoria dell’autismo che è più profonda delle controparti neurotipiche a cui stanno rispondendo” portando le intuizioni delle persone autistiche.

Understanding and Working with the Spectrum of Autism (libro, Wenn Lawson 2001) era molto in anticipo sui tempi, presentando una visione autistica di cosa significhi essere autistici, insieme a intuizioni dettagliate su come lavorare con le persone autistiche.

Keeping it all inside” (pdf) (Cathy Wassell & Emily Burke 2022) è un “white paper” molto informativo su una presentazione interna dell’autismo e sul perché spesso è mancato” – concentrandosi su come è più probabile che l’autismo appaia nelle ragazze, pur essendo chiaro che può presentarsi più o meno allo stesso modo nelle persone di qualsiasi genere.

L’allocazione atipica delle risorse può contribuire a molti aspetti dell’autismo
(Emily J. Goldknopf 2013) esamina le prove neurologiche che si adattano all’ipotesi che le risorse di elaborazione autistica tendono ad essere più concentrate.

Roundabout Hypothesis (Chris Memmott 2018) è una metafora o un modello per il pensiero autistico, che è strettamente correlato al monotropismo. Un altro è Splines Theory: A Spoons Metaphor for Autism (Luna Corbden 2013).

An Updated Monotropism theory: A Developmental Model & Pathological Demand-Avoidance” (video, Richard Woods 2019, rivisto nel 2022) esplora la relazione tra monotropismo, ansia ed evitamento della domanda.

Teorie e pratica nell’autismo (Fergus Murray 2018) introduce sei punti di partenza per comprendere l’autismo (español) in termini di monotropismo:

  1. Affrontare più canali è difficile
    Questo può essere canali sensoriali o altri flussi di informazioni.
  2. Il filtraggio è complicato e soggetto a errori
    A volte non riesco a sintonizzare le cose, altre volte le filtro completamente.
  3. Cambiare traccia è destabilizzante
    Il cambio di attività è difficile e i nuovi piani richiedono lavoro.
  4. Spesso sperimento le cose intensamente
    Di solito cose che riguardano le mie preoccupazioni e interessi.
  5. Continuo a tornare ai miei interessi e alle mie preoccupazioni
    È difficile lasciare che le cose cadano.
  6. Altre cose che abbandonano la mia consapevolezza tendono a rimanere abbandonate
    Potrei aver bisogno di promemoria.

Vedi anche Monotropismo nella pratica.

Illustrazione: guardare un cielo pieno di stelle, collegate in cerchi concentrici.
Una still di Josh Knowles dall’animazione qui sopra
Skip to content